Talamone

La grande cisterna romana di Talamone in loc. Caprarecce, detta anche il Casalone, è tornata a vedere la luce. Primo passo di un progetto di riqualificazione che mira a riportarla agli antichi splendori, la Cisterna è stata oggetto di un profondo lavoro di ripulitura per la prima volta dal 1980, grazie all’iniziativa della sezione di Talamone dell’Associazione Archeologica Odysseus, alla supervisione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dellla Toscana, l’appoggio della Amministrazione Comunale e della proprietà della zona, e l’aiuto di tanti volontari.

Da Il Tirreno, 23 maggio 2015: “Ruspe in azione per salvare dall’oblio l’antica cisterna”

Qui sotto potete vedere una sequenza dei lavori di ripulitura (Riprese fotografiche e video di Paolo Nannini Soprintendenza Archeologia della Toscana Ufficio distaccato di Grosseto):

Qui  invece il link per il servizio del TG1 andato in onda 7 Giugno 2015 nell’edizione delle 20.00 sulle cisterne di Talamone

ARCHEO ORBETELLO – NELLE CISTERNE DI TALAMONE – tg1.rai.it